Rapina in farmacia a Montesilvano. Olio e detersivi rubati nel centro cottura del comune di Pescara

Un’altra giornata, un’altra rapina nel pescarese. Ieri ne erano state messe a segno quattro in poche ore, stasera è stata presa di mira la farmacia Russo, in via Mameli, a Montesilvano. Verso le 19, un uomo di circa 35 anni e con accento meridionale si è presentato alla farmacia con una maschera di Halloween sul volto. Ha minacciato con una pistola il titolare e la collaboratrice perché gli consegnassero il denaro in cassa, pari a circa 600 euro, e per evitare reazioni da parte della coppia ha chiuso entrambi in uno sgabuzzino. Poi è fuggito a piedi. I due sono riusciti a liberarsi e hanno lanciato l’allarme al 112, per cui cui subito dopo i carabinieri hanno attivato le ricerche, coordinate dal capitano Enzo Marinelli, fino a ora senza esito.

Un furto è stato messo a segno nel centro cottura del comune di Pescara che si trova all’interno della scuola Carducci in via Fonte Romana. Il bottino è di trenta litri d’olio, venti litri di detersivo e una macchina per grattugiare il formaggio. Un episodio non nuovo in questa scuola, già presa di mira dai ladri di recente. Il colpo e’ avvenuto nel fine settimana e la denuncia e’ stata presentata oggi ai carabinieri della compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, che indagano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *