Malore dopo la discoteca: Enzo Perrucci morto dopo aver assunto anfetamine

E’ deceduto per l’assunzione di anfetamine il 33enne di Ripa Teatina morto il 28 ottobre a Pescara a seguito di un malore nella discoteca Zu bar del capoluogo. E’ quanto emerso a seguito degli accertamenti effettuati nell’ambito dell’autopsia, eseguita su disposizione della magistratura dal medico legale Cristian D’Ovidio. Il pm che si sta occupando del caso è Annarita Mantini mentre i carabinieri della compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, stanno indagando sulla morte di Enzo Perrucci e ora dovranno accertare eventuali responsabilità di terzi. Perrucci aveva raggiunto Pescara per trascorrere la serata nella discoteca di via Salara Vecchia. Dopo il malore è stato soccorso dal 118 all’esterno del locale, quando era già in arresto cardiaco, ed è morto successivamente in ospedale. Dal 31 ottobre il locale e’ chiuso, e resterà tale per 90 giorni complessivamente, su disposizione del questore Passamonti, che ha accolto una richiesta avanzata dai carabinieri in base all’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *