Quartiere Rancitelli: le forze dell’ordine non danno respiro alla centrale dello spaccio

A pochi giorni da un altro servizio di controllo Polizia di Stato (personale della Questura, Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, Reparto Mobile di Senigallia, Polizia Ferroviaria e Polizia Stradale), 2 unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza, con il supporto dei militari dell’Esercito, normalmente impiegati presso la Stazione Ferroviaria, dei Vigili del Fuoco e personale del 118, hanno dato vita ad una nuova operazione nel quartiere Rancitelli, Sono state effettuate 5 perquisizioni domiciliari finalizzate al contrasto del traffico di stupefacenti, nel corso delle quali è stato tratto in arresto Ercole Di Rocco, 64 anni, per  detenzione ai fini di spaccio di 14,40 grammi di eroina e 6 grammi di cocaina; sono stati  sequestrati, in totale, 8 grammi di marijuana e denunciati in stato di libertà  2 persone, di cui una per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente  e  violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e l’altro per violazione al foglio di via. Ad uno dei residente in via Tavo è stata contestata la violazione amministrativa inerente l’uso, a fini personali, di sostanza stupefacente. Inoltre sono state identificate 45 persone sospette, controllati  15 veicoli, elevate 3 sanzioni amministrative per violazione al Codice della Strada. Sette sono stati i controlli delle persone sottoposte agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *