Coppia di anziani trovata morta in casa a Vasto. I due sono stati accoltellati dal figlio, fermato in mattinata

Trovati in casa morti, accoltellati. E’ la scena davanti ala quale si sono trovati i carabinieri di Vasto entrati nell’appartamento nel quartiere di  Santa Lucia, a Vasto, poco prima della mezzanotte. I militari dell’Arma, hanno rinvenuto Emidio Del Vecchio, 79 anni, e la moglie, Matilde Tumini, 76enne, entrambi morti, accoltellati.

A dare l’allarme la figlia della coppia di anziani, Nicoletta, preoccupata dal silenzio dei genitori. Aveva provato a mettersi in contatto con loro per tutto il pomeriggio e la serata ma non aveva ricevuto alcuna risposta. Così, immaginando qualcosa di grave, ha avvertito i carabinieri, che sono in intervenuti poco prima della mezzonotte.

I sospetti sono subito ricaduti su Marco, il figlio della coppia, 37 anni, che si è allontanato dalla casa e si è reso irreperibile. Almeno fino a a verso mezzogiorno, quando è stato individuato nei pressi  della balconata orientale della città. Alla vista dei militari l’uomo ha opposto resitenza ma alla fine è stato bloccato e arrestato.  Tre carabinieri hanno dovuto far ricorso alle cure del Pronto Soccorso dell’ospedale San Pio per le ferite riportate nella colluttazione.

Disoccupato, con problemi di tossicodipendenza, in famiglia temevano da tempo che l’uomo potesse compiere un gesto scellerato come quello compiuto nel pomeriggio di ieri, alle 16. A quell’ora ci sarebbe stato in casa l’ennesimo litigio tra Marco e i suoi genitori. Una discussione accesa, come capitava spesso nonostante Emidio e Matilde avessero cercato in ogni modo di salvare il figlio dalla dipendenza dalla droga. Tanto amore ripagato con la morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *