Inventa il furto della carta di credito del padre: figlio smascherato dai carabinieri di Lanciano

I genitori non erano in casa e lui ne ha approfittato per prendere il postamat del padre e prelevare da quel conto 200euro. Poi, per coprire il tutto, inventa il furto e la clonazione della carta del conto corrente ad opera di ignoti. Pareva l’avesse fatta liscia, ma non ha fatto i conti con le indagini minuziose dei carabinieri che hanno esaminato le immagini della videosorveglianza che controlla lo sportello automatico dell’istituto di credito nel quale era stato e che inquadrava il 34enne di Lanciano. Il genitore lo ha perdonato ma i carabinieri hanno proceduto e lo hanno denunciato con l’accusa di furto in abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *