Paolini (Cattolici Democratici): “Più che Lista Italia sembra la Lista Italia Vecchia”

“Ancora una volta si è svolta a Pescara la sagra dell’ipocrisia: la messa in scena di ieri, infatti, è servita all’Udc abruzzese per offrire uno spaccato dell’incoerenza di questo partito che a livello locale è alleato indifferentemente del Pdl e del Centrosinistra, mentre in Regione apre al Pd senza Sel e Idv”.

La critica arriva dal coodinatore per provncia di Chieti dei Cattolici Democratici, Carmine Paolini.

“Casini poi indica Monti quale unico futuro premier, mentre i suoi redivivi amici attaccano il ministro Barca quotidianamente. L’Abruzzo ancora una volta sarà terra di conquista per gente che in passato ha tradito la nostra terra ed i suoi elettori per fini personali, questa volta sotto le mentite spoglie di una già vecchia e poco apprezzata lista per l’Italia – dice infine Paolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *