A Mons. Bruno Forte la targa “Socrates Parresiastes 2012”

La targa “Socrates Parresiastes 2012” è stata assegnata dalla speciale Commissione dell’Associazione culturale aquilana “Confraternita dei ‘devoti’ di Sant’Agnese” a Mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti e teologo di fama mondiale. 

La consegna del riconoscimento, che riprende con la quarta edizione dopo la sosta per il sisma, avverrà in un convegno, il 10 gennaio prossimo, che aprirà le tradizionali manifestazioni del “Pianeta Maldicenza 2013”, ottavo festival della critica sincera e costruttiva nella tradizione aquilana della Sant’Agnese. 

Al convegno, nel quale saranno evidenziati gli aspetti etico-parresiastici dei numerosi interventi pubblici di monsignor Bruno Forte, parteciperanno, tra gli altri, il direttore del “Sole 24 Ore”, Roberto Napoletano, e l’arcivescovo dell’Aquila, Mons. Giuseppe Molinari. 

“Confermandoci nella tradizione della maldicenza agnesina – spiega Tommaso Ceddia, presidente onorario dell’Associazione culturale – riteniamo significativo indicare ogni anno una personalità che possa essere, in un settore della nostra vita pubblica o privata, un ‘Socrates Parresiastes’, una personalità che si e’ sempre distinta nei valori etici della parresia socratica. Come un saggio maestro delle cui parole potersi sempre fidare. Con attenzione alla cura di sé, è utile disporsi al loro ascolto. Socrates perché Socrate è riconosciuto come il primo uomo che ha esercitato la critica intesa modernamente e ne fu il primo martire. Parresiastes perché parresia significa dire tutto, ma proprio tutto, con franchezza e coraggio; anche ciò che dispiace e personalmente non giova. Monsignor Forte incarna tutto questo”. 

Nelle precedenti edizioni il riconoscimento (che non è un premio, non prevedendo alcunché se non una targa, ma una “nomination”) unico nel suo genere in Italia, è stato assegnato al filosofo Remo Bodei (2007), al sociologo Giuseppe De Rita (2008) e al presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi (2009). La targa recita: “Pensa la verità, ragiona con sapienza, dice il vero autorevolmente, parla con saggezza, franchezza e coraggio, agisce secondo verità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *