Aggressione dopo discoteca: quattro arresti nel pescarese

Un ragazzo in ospedale con una prognosi di 25 giorni a cause di diverse fratture; un altro ha avuto il naso fratturato e ne avrà per 30 giorni; due giovani, invece, se la cavano con una prognosi di 8 giorni. E’ questo il bilancio di una notte all’insegna della violenza culminata, appunto, con una furiosa aggressione. Tutto è iniziato nella discoteca Monà di Collecorvino. Un gruppo di giovani hanno preso di mira alcuni coetanei. Parole, minacce e poi le vie di fatto. Dopo un inseguimento, l’auto sulla quale viaggiavano i due ragazzi e le due ragazze è stato tamponata e costretta a fermarsi a Pianella. Gli inseguitori hanno circondato la vettura e armati di cric hanno frantumato il vetro anteriore della macchina dei malcapitati e li hanno picchiati. Poi hanno rubato l’auto delle vittime e sono fuggiti. A questo punto sono stati avvertiti i carabinieri. I quattro aggressori, tre originari di Moscufo e uno di Caprara, sono stati identificati e arrestati per rapina, danneggiamento aggravato e violenza privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *