Spaccio di droga, i carabinieri di Chieti arrestano pregiudicato

Un pregiudicato di 28 anni, di Ripa Teatina, è stato arrestato, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Chieti,. L’uomo è stato fermato dai militari dell’Arma subito dopo aver ceduto delle dosi di eroina a due uomini di 35 e 26 anni, rispettivamente di Ripa Teatina e Vacri. A far scattare il controllo è stato proprio l’insolito via vai di persone nei pressi dell’abitazione del pregiudicato, notato dai cittadini della zona, che nei giorni scorsi hanno segnalato il movimento sospetto ai militari. I Carabinieri hanno atteso che il 28enne incontrasse i due acquirenti e, dopo aver assistito allo scambio di dosi, sono intervenuti bloccandoli e recuperando due involucri contenenti rispettivamente 0.6 grammi e 1.05 grammi di eroina. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata nell’abitazione del pusher, ha permesso poi di recuperare ulteriori 2,5 grami di eroina, un bilancino di precisione, due telefoni cellulari e la somma contante di 350 euro, presumibilmente provento dell’attività illecita svolta dal 28enne. L’uomo, dopo l’arresto, è stato tradotto nel carcere di Chieti mentre i due assuntori sono stati segnalati alla Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *