Nuovo Procuratore della Repubblica a L’Aquila

Fausto Cardella è il nuovo procuratore capo della Repubblica dell’Aquila e della Direzione distrettuale antimafia de L’Aquila. 

Il suo insediamento è avvenuto stamane presso l’aula del Tribubale provvisorio di Bazzano che ha ospitato anche il processo contro i sette membri della Commissione Grandi Rischi. Presenti alla cerimonia di presa di possesso del nuovo Procuratore capo della Repubblica tutti i sostituti procuratori ed alcuni magistrati del Tribunale e del Riesame. Cardella che si è detto felice del nuovo incarico, ha ricordato la figura del compianto procuratore capo dell’Aquila, Alfredo Rossini e parlando dell’Avvocatura ha detto di “condividere il metodo collaborativo per un processo giusto e veloce”. 

Cardella che ha 62 anni, è stato alla guida della Procura di Terni per cinque anni, e in precedenza alla Corte di Cassazione. Ha lavorato come sostituto anche a Perugia dove si è occupato di importanti indagini come quella di Tangentopoli, dove uno degli imputati era il finanziere Pier Francesco Pacini Battaglia, e del sequestro del piccolo Francesco De Megni. In precedenza era stato applicato alla Procura di Caltanissetta dove seguì, insieme a Ilda Boccassini, l’indagine sull’attentato nel quale morirono Falcone e la scorta. Ha guidato anche la Procura di Tortona riaprendo l’inchiesta, poi archiviata, sulla morte del grande ciclista Fausto Coppi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *