Sulla Transiberiana d’Italia con “Il treno dei Mercatini di Natale”

Duecentosettanta persone sono pronte, domenica 16 dicembre, ad attraversare Molise e Abruzzo a bordo del treno speciale sulla Transiberiana d’Italia. “Il treno dei Mercatini di Natale”, così è stato denominato dagli organizzatori (associazione Trans.Ita e Le Rotaie Molise), perché sulla via del ritorno (dalle 15.30 circa) ci sarà una sosta a Pescolanciano, dove la Pro Loco, per la prima volta, ha messo a punto un mercatino con i fiocchi. Tra gli ospiti d’eccezione la scrittrice umanitaria Raffaella Milandri, sempre in viaggio alla ricerca dei popoli indigeni, il giornalista e scrittore Nicola Mastronardi, che presenterà il suo romanzo s’esordio “Viteliù_Il Nome della Libertà” (alle 10.30 all’Officina della Cultura di Isernia, mentre alcuni brani saranno letti durante il viaggio) e il giornalista capo redattore del Corriere della Sera, Alessandro Cannavò. Sul treno, che ha registrato il tutto esaurito, già dal mese scorso, verrà servito un pranzo caldo completo a cura del Catering Ricci di Montaquila, una degustazione di vini offerti dalle Cantine D’Uva di Larino, animazione a cura del gruppo Alberi Sonori di Termoli ed in ultimo una sorpresa natalizia di un noto zampognaro di Scapoli. 

“È ora di passare da un modo dilettantesco di utilizzare il turismo in treno ad un modo professionistico – ha detto Francesco Tufano, presidente della Onlus Trans.Ita – altrimenti rimane tutto al nostro interno mentre invece abbiamo bisogno di essere conosciuti nel resto d’Italia, d’Europa e del Mondo”. Tufano ha stretto una collaborazione con il Tour Operator “Molise Discovery” al fine di promuovere sui mercati non molisani l’intero territorio del Molise. Con il tour operator, Trans.Ita ha approntato un progetto per tutto l’anno 2013 assegnando un tema di viaggio per ogni mese e prevedendo un discreto numero di treni che oltre ad attraversare la tratta Isernia-Sulmona, partiranno dal capoluogo pentro per raggiungere Termoli. Una sorta di unione di intenti fra le due comunità dell’Alto e Basso Molise, per presentare l’eccellenza dei prodotti della nostra Regione attraverso la vetrina speciale del treno. Altra eccellenza dell’accordo fra “TransIta” e Molise Discovery sarà la possibilità di prenotare online attraverso un sistema di booking, che permetterà ai turisti di prenotare uno o più viaggi scegliendo fra i temi proposti e di scegliere di pernottare nelle strutture turistiche a cui si deciderà di dare un titolo d’eccellenza, denominato “Friends of TransIta”. “È una grande sfida passare dai treni fra amici a treni vetrina del territorio, ma dobbiamo intraprenderla e vincerla se vogliamo – sottolinea Tufano  – dare una svolta al nostro territorio utilizzando uno strumento unico con il nostro treno, che si snoda su un territorio straordinario ricco di bellezze naturali, di storia, di cultura, di tradizioni e di enogastronomia. Mi auguro che le Istituzioni ci diano una mano, non in contributi monetari, ma in promozione del territorio in maniera mirata e non a pioggia come è stato fatto fino ad oggi. Insomma ci si faccia un “mea culpa” generale e si ricominci da capo offrendo a quella categoria di turisti, Italiani ed europei, che amano l’ambiente ed i sistemi di trasporto lenti di conoscere la nostra terra che non ha eguali in Italia ed in Europa. Io ci credo, Molise Discovery ci crede, i tanti amici che hanno già fatto questa esperienza ci credono e si spera che anche i politici ci credano”.

Per partecipare al prossimo treno turistico, bisogna contattare il numero di telefono 3275843233 o scrivere agli indirizzi e-mail: prenotazioni@lerotaie.com e segreteria@transita.org . Le tessere di Trans.Ita daranno diritto ad uno sconto sugli acquisti presso alcuni esercizi commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *