Domani consegna del premio di laurea istituito dalla Fondazione Geology Onlus e dedicata alla memoria di Francesco Ricci

Domani, presso Aula A – 2^ piano (Edificio di Ingegneria e Geologia) dell’Università Gabriele D’Annunzio in Via dei Vestini, 31 di Chieti Scalo si terrà la cerimonia di consegna del premio di laurea istituito dalla Fondazione Geology Onlus e dedicata alla memoria di Francesco Ricci (II edizione).

Il premio è riservato ai laureati in Scienze Geologiche e Geofisiche, e per il 2012 verrà premiata la migliore tesi su “Geomorfologia ed erosione costiera, impatto antropico e difesa dei litorali”.

Il premio conferito consisterà in un assegno di € 1.500,00 o in un finanziamento di € 2.500,00 per l’iscrizione ad un Master Universitario di II livello individuato dalla Fondazione.

La Fondazione Geology ha tra i suoi scopi istituzionali la valorizzazione e la qualificazione della professione del Geologo e con questa iniziativa investe sul futuro dei giovani, premiando e incentivando quanti scelgono l’impegno, lo studio ed il sacrificio come punto di partenza per il futuro, e quanti vogliono dare una base solida e consistente ai propri sogni.

Il premio di laurea è dedicato alla memoria di Francesco Ricci, collega di grande valore e prospettiva, apprezzato e stimato da tutti, che ci ha lasciati neanche trentenne creando un immenso vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto, per i quali resta un modello da seguire. Contributi fondamentali per la riuscita della manifestazione sono stati forniti dal Prof. Enrico Miccadei e dal Prof. Silvano Agostini per la selezione dei candidati e dall’Università Gabriele D’Annunzio per la pubblicizzazione dell’evento. La cerimonia di premiazione sarà introdotta dal Prof. Uberto Crescenti Decano della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali.

Vincitore del II Premio di Laurea è Alessio Acciarri, dell’Università di Camerino (MC) per la tesi di laurea dal titolo: “Le spiagge delle Marche meridionali: analisi evolutiva del litorale fra Numana e San Benedetto del Tronto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *