Elezioni: Del Corvo e Di Giuseppantonio si dimettono per candidarsi al Parlamento

 A qualche ora di distanza dal Presidente della Provincia de L’Aquila, Antonio Del Corvo, anche quello di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico. La decisione, dopo una lunga riflessione, è maturata nella tarda serata di ieri.

“Le prossime elezioni politiche offrono a me, come a tanti altri amministratori – spiega in una nota Di Giuseppantonio – l’opportunità di una candidatura al Parlamento. Dunque da questo momento sono a disposizione dell’Udc, il mio Partito, nella consapevolezza che chi è stato Sindaco e Presidente di Provincia, possa dare quel contributo al rinnovamento della politica di cui si avverte tanto la necessità, specie per tornare a far crescere la fiducia dei cittadini dei confronti delle istituzioni. Coltivo la speranza – prosegue il Presidente – di poter essere candidato ed eletto per portare la mia esperienza in Parlamento mettendola a disposizione della mia regione e delle migliaia di cittadini che, in questi anni, attraverso il loro voto, hanno manifestato apprezzamento per la mia azione politica e amministrativa. Più in generale il mio auspicio è che gli amministratori locali possono candidarsi nelle liste che si andranno a formare nelle prossime settimane, perché credo che il loro bagaglio di esperienza, maturato sul campo nella soluzione dei tanti problemi che oggi vivono le comunita’, sia la base su cui costruire un reale cambiamento del nostro Paese e rendere veramente il Parlamento piu’ vicino ai cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *