In auto con 200 grammi di hashish: due arresti nel teramano

 Un operaio 19enne e una ragaza di 18, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile di Teramo con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, secondo quanto appreso da persone gravitanti nel mondo della droga, si era di recente rifornito di un cospicuo quantitativo di hashish da destinare sul mercato locale. Gli agenti hanno cosi’ predisposto specifici servizi al termine dei quali sono riusciti a rintracciare i due giovani che viaggiavano a bordo di un’autovettura a Colledara. Sulla stessa vi era anche un minore, estraneo ai fatti. A seguito della perquisizione veicolare e personale effettuata su tutti gli occupanti, sono stati rinvenuti, addosso alla ragazza, circa 200 grammi di hashish avvolti in appositi panetti che, a dire della stessa, erano di proprietà dell’operaio e che le erano stati consegnati dal giovane per tenerli occultati sulla propria persona, circostanze, queste, che confermate dall’operaio. Le successive perquisizioni estese alle abitazioni dei due, hanno consentito di rinvenire anche un bilancino elettronico di precisione.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’A.G, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, in attesa dell’udienza di convalida e del contestuale rito direttissimo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *