Per la terza volta in un anno danno fuoco all’auto di sottoufficiale dei carabinieri di Teramo:

A fuoco l’auto del luogotenente del reparto operativo dei carabinieri di Teramo, Spartaco De Cicco. E’ il terzo in poco più di un anno. Ignoti, stamane, intorno alle 5,30 hanno cosparso di benzina la Fiat Punto del sottufficiale posteggiata questa volta, dopo gli altri due roghi dolosi, davanti alla caserma dei colleghi della stazione di Martinsicuro. L’utilitaria è stata data alle fiamme poco prima che facesse l’alba. Le fiamme alte, bene visibili dalla caserma, hanno divorato la vettura in un baleno e a nulla è servito l’intervento con gli estintori dei colleghi della stazione. De Cicco venne fatto bersaglio del primo incendio doloso nel novembre del 2011. Oltre alla sua, venne data alle fiamme anche l’auto del giudice Marina Tommolini. A dicembre scorso, ignoti tentarono di incendiare una seconda vettura di proprietà di De Cicco, parcheggiata sotto casa ma le fiamme non riuscirono a distruggere la macchina. Oggi è accaduto di nuovo. Sull’episodio indaga lo stesso reparto di appartenenza del sottufficiale dell’Arma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *