Centrale Biomasse a Martinsicuro: Aria Nostra diffida la Regione

Il Comitato Aria Nostra ha diffidato la Regione Abruzzo, per motivazioni specifiche, dall’autorizzare la centrale a biomassa di Martinsicuro.

La grande centrale di 10,50 MW prevista in via delle Messi a Villarosa, rappresenterebbe il colpo di grazia per l’economia turistica e agricola del territorio. Si tratta, infatti, di un impianto molto complesso alimentato solo in minima parte da fonti rinnovabili legnose.

Addirittura, si legge nella relazione tecnica della ditta Edima Energie Srl “… Il pirogassificatore è per sua natura policombustibile in quanto produce Syngas da qualsivoglia combustibile (pellets, cippato, segatura, sansa, ecc..)”. Questo significa che potrebbero bruciare anche la sansa o altri tipi di rifiuti?

Ed ancora, sempre come specificato nella relazione allegata alla richiesta di autorizzazione, si brucerà principalmente Gas Metano che è tutt’altro che rinnovabile e, specialmente per le sue dimensioni, la centrale produrrebbe effetti negativi sulla qualità dell’aria con  aumento dell’anidride carbonica.

E’ ovvio quindi che questa centrale ha poco a che fare con l’economia verde e l’energia rinnovabile, se non in minima parte ed il progetto ha ben altri scopi che quello di migliorare il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *