Da un anno senza lavoro si toglie la vita

Era senza lavoro da un anno: 12 mesi durissimi, che hanno finito per tormentarlo. Una situazione che lo stava spegnendo giorno dopo giorno, della quale si lamentava con parenti e amici. Poi questa mattina la tragedia: V.C., di 58 anni, sposato, padre di un figlio, si è suicidato. Si è tolto la vita impiccandosi all’interno di una baracca di lamiera in contrada San Clemente, a Torre de Passeri.

L’uomo lavorava per una ditta che gestisce una cava a San Valentino e ad aggravare il suo stato d’animo l’imminente scadenza del periodo di cassa integrazione. A scoprire il corpo, nella tarda mattinata di oggi è stata la moglie.  

Non ha lasciato biglietti per cui la motivazione del tragico gesto si può solo intuire. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Popoli. 

La salma è stata riconsegnata alla famiglia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *