Il PD chiede riunione straordinaria del Consiglio provinciale di Chieti su Ombrina Mare2

“La possibilità di ripresa occupazionale passa attraverso un investimento d’opportunità plurale. Le istituzioni debbono solo avere la bontà e la capacità di saper selezionare la capacità di spesa e renderla spendibile in termini certi e concreti. Il centro – destra, che ha guidato provincia e regione, è stato capace solo di dilatare i tempi e non rendere credibile qualità e quantità della spesa. Noi vogliamo fermare questo trend e dare un contributo fattivo per salvaguardare la nostra costa che rappresenta un volano certo e concreto per rilanciare i turismo e la promozione del nostro territorio”

Sono queste le motivazioni per le quali il grupo del PD alla Provincia di Chieti ha chisto oggi la convocazione in seduta straordinaria, dell’assemblea.

“Un consiglio provinciale  alla presenza dei rappresentanti del governo regionale, dei parlamentari, dei comuni della costa e dell’interno che godono della bellezza della zona litorale, delle associazioni ambientaliste e di portatori d’interesse veri e concreti – dice il capogruppo Camillo D’Amico -. Questo vogliamo per discutere nel merito dell’ennesima tegola che rischia di abbattersi nel nostro territorio già sofferente per il calo dell’occupazione, della delocalizzazione produttiva, del calo degli investimenti e di una prospettiva futura per nulla rosea. Per noi il turismo è una risorsa significativa sulla quale investire in termini concreti per d’infrastrutture, servizi, promozione. Il consiglio provinciale da noi richiesto, che vogliamo aperto e partecipato,  deve sostanziare una decisa opposizione al centro oli galleggiante Ombrina 2. Deve sostanziare una forte accelerazione della messa a disposizione delle risorse spendibili per infrastrutturare la nostra costa. La provincia, recuperando il  ruolo di ente intermedio che pianifica lo sviluppo di area vasta, può esercitare un attività propulsiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *