Villa Santa Maria, studente dell’Alberghiero ai domiciliari per detenzione e spaccio di droga

Da tempo i militari dell’Arma, con l’ausilio di unità cinofile, visto anche il consistente bacino di studenti provenienti da tutto il centro Italia che l’Istituto alberghiero di Villa Santa Maria raccoglie, avevano intensificato i controlli nei pressi della struttura, auspicati anche dal dirigente scolastico.

Così uno studente di 19 anni, è stato arrestato, dai carabinieri della stazione di Villa Santa Maria, mentre cedeva, davanti l’istituto alberghiero del posto, delle dosi di hashish ad altri studenti. Il giovane, di Casalbordino, con precedenti penali, si era incontrato con alcuni coetanei nei pressi di un terreno ubicato difronte l’istituto scolastico, dove aveva, in precedenza, sotterrato delle dosi di hashish pronte per essere cedute. 

Quando i carabinieri sono intervenuti, hanno bloccato il 19enne con tre dosi di hashish che aveva appena dissotterrato per cederle ai suoi clienti. Gli altri studenti, alla vista dei militari, sono riusciti ad allontanarsi facendo perdere le loro tracce. 

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, effettuata nella sua abitazione di Casalbordino, i militari hanno recuperato, nascosti all’interno di un comodino ubicato in camera da letto, altri 6 grammi di hashish e 1,50 grammi di marjuana, tutti già suddivisi in dosi e pronti per la vendita. Arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, lo studente è stato posto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *