Maltrattamenti in famiglia, arrestato 61enne a Lanciano

C. G., lancianese disoccupato di anni 61, è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato per le continue vessazioni fisiche e psichiche e minaccia nei confronti della coniuge P.F. di anni 56. Nei confronti dell’uomo è stata spiccata una ordinanza di custodia cautelare in carcere  emessa dal gip del Tribunale di Lanciano, Massimo Canosa, su richiesta presentata dal sostituto procuratore della Repubblica, Rosaria Vecchi, che ha coordinato l’attività investigativa. I maltrattamenti seppure avvenivano da diversi anni, e nell’ultimo si era  periodo si erano inaspriti.  

Il comportamento lesivo posto in essere dall’arrestato nei confronti dei familiari si era acuito anche dopo che lo stesso era stato licenziato dal suo lavoro di operatore nel settore edile. L’arrestato  è stato pertanto associato alla Casa Circondariale di Lanciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *