Dal suo blog, il sindaco Florindi scrive agli angonali: “Ecco i documenti su Piano di Sacco”

“Utilizzo lo spazio del mio Blog per evidenziare che è stata data ampia pubblicità alla presenza di richieste – da parte di aziende che lavorano nel settore dei rifiuti, compresa Nicolaj- per ottenere un sito a Piano di Sacco. Mai la mia amministrazione, su questa come su altre questioni, ha cercato di tenere all’oscuro i cittadini o il consiglio comunale. L’11 aprile 2012 è stato pubblicato sul mio Blog un post dove facevo il punto della situazione e affermavo, cito testualmente: L’area industriale di Piano di Sacco è interessata da diversi progetti: oltre alla Linda, resta in itinere la richiesta Terra Verde per un gassificatore; c’è Riab-De Patre che vuole aprire una piattaforma di stoccaggio per materiali ferrosi e delocalizzare così la sua attività da Montesilvano; la ditta Nicolaj ha chiesto spazio per un sito dove trattare i fanghi; Renovo riflette su un impianto a biomasse; la Provincia di Pescara ha previsto un impianto di trattamento meccanico biologico (analogo a quello di Casoni, per intenderci) e, accanto, uno spazio per il secco e l’inerte dove andrà a finire il 35% dell’indifferenziato”.

Gabriele Florindi, sindaco di Città Sant’Angelo, s’affida alla rete per mettere a conoscenza dei suoi concittadini i passi compiuti come primo cittadino contro il quale, negli ultimi giorni, è stato puntato l’indice a cause di alcuni progetti a Piano di Sacco, ultimo dei quali il realizzazione di la piattaforma di trattamento e recupero di sedimenti di dragaggio fluviali e marino costieri. In altre parole, si tratta dei fanghi del porto canale di Pescara. Così Florindi ha deciso di mettere le carte in suo possesso sul tavolo. “Non posso certo informare i cittadini porta a porta, o inviare ogni volta una lettera cartacea a tutti gli angolani: questo genere di comunicazioni hanno un costo troppo elevato e le risorse sono quelle che sono. Per questo abbiamo attivato il servizio newsletter e, tramite email, diamo comunicazione ai cittadini e alla stampa sulle nostre iniziative. Segnalando anche quando c’è un messaggio sul blog di interesse collettivo”. 

Nel messaggio, allega alcuni file sui quali gli angolani non debbono far altro che cliccare sui post per prendere visione di documenti, lettere e quanto altro prodotto dall’amministrazione comunale per l’area di Piano di Sacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *