Vertenza Sixty, i sindacati proclamano 4 ore di sciopero

4 ore di sciopero domani alla Sixty di Chieti. L’agitazione che prenderà il via alle 8:30 per concludersi alle 12:30, è stata proclamata da FEMCA-CISL, FILCTEM-CGIL E UILTEC-UIL in concomitanza  con la  manifestazione unitaria indetta dalle Segreterie Nazionali a Roma sul tema drammatico della crisi e sul rifinanziamento degli  ammortizzatori sociali che tanta apprensione sta creando in tantissimi luoghi di lavoro. L’occasione servirà anche per rimettere al centro della discussione soprattutto nei riguardi delle Istituzioni tutta la drammaticità della vertenza Sixty e l’impatto sui lavoratori e sul territorio. Così come ribadito in sede ministeriale vanno immediatamente affrontate le seguenti questioni: certezza sul periodo di CIG in deroga; certezza e tempi sull’attivazione della Cigs dopo accoglimento da parte del Giudice Delegato del piano concordatario; gestione esuberi che rimarranno fuori progetto ( Newco e Satelliti); certezze su a n t i c i p a z i o n e delle Cig  per evitare drammi familiari e situazioni di indigenza che andrebbero ulteriormente a incidere negativamente sulla vita delle persone. La manifestazione si terrà dinnanzi allo stabilimento di Chieti Scalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *