A Città Sant’Angelo scuola elementare realizzata con principi di bioedizia

A Città Sant’Angelo si guarda alle energie sostenibili. E lo si fa concretamente. Pannelli solari in luoghi pubblici, nuove costruzioni con i principi della bioedilizia, sono i primi passi legati al piano di azione adottati nel territorio comunale. L’investimento più importante in tal senso è stata la realizzazione a San Martino della scuola elementare dedicata a Filomena Delli Castelli, totalmente in legno, antisismica e dotata di un impianto solare termico per il riscaldamento dell’acqua. L’acqua la riscalda il sole anche nella scuola elementare di Marina e negli spogliatoi del palazzetto dello sport comunale, il  PalaCastagna. Lungo le strade provinciali, direzione Città Sant’Angelo – Elice, sono presenti rallentatori di velocità luminosi con impianti fotovoltaici. 

Il risparmio energetico però non è solo nelle infrastrutture, ma anche nelle abitudini di vita. In quest’ottica è stato realizzato il progetto “piedi-bus” nelle scuole elementari del Centro Storico e di Marina. Sempre a Marina, inoltre, è nato il Mercato a km 0 in seguito al protocollo d’intesa Coldiretti-Campagna Amica. 

L’impegno continuerà anche in futuro: è in costruzione la nuova scuola elementare di Madonna della Pace con materiali ecologici, classe energetica A, del tutto autonoma grazie a pannelli fotovoltaici. E’ inoltre prossima la realizzazione di una palestra a Marina di Città Sant’Angelo, anch’essa dotata di fotovoltaico: quest’opera è in fase di progettazione definitiva e l’appalto è in attesa per via dell’ormai famigerato “patto di stabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *