Auto sbanda e finisce nel fiume. Morto il conducente. I Vigili del Fuoco salvano gli altri occupanti

Un incidente stradale è avvenuto intorno alle 2,30 della notte appena trascorsa e nel quale ha perso la vita Antonio Di Luzio, 55 anni, romano di origine ma residente a Campotosto in provincia de L’Aquila. L’uomo era alla guida della su auto quando per cause ancora in via di accertamento, è uscita di strada e dopo aver sfondato il guardrail del viadotto al bivio di Miano, fra Teramo e Montorio al Vomano, è finita in un fiume. In auto con lui i due figli, L.D.L., 30 anni, e S.D.L. 23: il primo ha riportato un trauma toracico, il secondo un trauma cranico.

Da quel che si è potuto conoscere la famiglia stava percorrendo la strada statale 150. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul luogo dell’incidente i carabinieri di Montorio il 118 e la Croce Rossa del cento del teramano. Provvidenziale sono stati i vigili del fuoco: uno di loro si è calato nel corso d’acqua e ha riportato in superficie il Di Luzio, oramai senza vita e i due giovani, che erano rimasti in auto nel tentativo di evitare che il genitore finisse sott’acqua. Il vigile del fuoco ha accusato un lieve malore ed è stato portato in ospedale, ma è stato poi dimesso in nottata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *