Presidenza del Consiglio dei Ministri, Legnini nominato sottosegretario

Giovanni Legnini, deputato abruzzese eletto nelle file del PD, è stato nominato questa sera, al termine di un Consiglio dei ministri convocato a sorpresa e riunitosi poco dopo le 22 , sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri per l’Editoria e l’Attuazione del Programma. Un incarico di assoluto prestigio, atteso per il lavoro svolto nella recedente legislatura come Vicepresidente della Commissione Bilancio e Programmazione Economica del Senato. Rieletto nelle politiche del febbraio scorso nella circoscrizione XVII  Abruzzo, dal 26 marzo scorso è stato nominato alla Commissione speciale per l’esame degli atti del Governo. In commissione bilancio della Camera dei deputati, Legnini ha presentato la relazione recante disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione, per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché in materia di versamento di tributi degli enti locali.

Oltre al parlamentare abruzzese, sono stati eletti altri 40 sottosegretari. Per la Presidenza del Consiglio, Sesa Amici (Rapporti con il Parlamento e coordinamento attività di Governo), Sabrina De Camillis (Rapporti con il Parlamento e coord. attività Governo); Walter Ferrazza (Affari Regionali e Autonomie); Micaela Biancofiore (Pari Opportunità); Gianfranco Miccichè (Pubblica Amministrazione e Semplificazione). All’ Interno, Filippo Bubbico (Viceministro), Domenico Manzione e Giampiero Bocci. Agli Affari Esteri, Lapo Pistelli (Viceministro); Bruno Archi (Viceministro); Marta Dassù (Viceministro) e Mario Giro. Alla Giustizia, Giuseppe Beretta e Cosimo Ferri. Alla Difesa, Roberta Pinotti e Gioacchino Alfano. All’Economia e Finanze, Stefano Fassina (Viceministro); Luigi Casero (Viceministro); Pierpaolo Baretta; Alberto Giorgetti. Allo Sviluppo Economico, Carlo Calenda (Viceministro); Antonio Catricalà (Viceministro); Simona Vicari; Claudio De Vincenti. Alle Infrastrutture e Trasporti, Vincenzo De Luca (Viceministro); Erasmo De Angelis; Rocco Girlanda. Alle Politiche Agricole Forestali e Alimentari; Maurizio Martina; Giuseppe Castiglione. All’Ambiente, Tutela del territorio e del mare, Marco Flavio Cirillo. Al Lavoro e Politiche Sociali, Cecilia Guerra (Viceministro), Jole Santelli; Carlo Dell’Aringa. All’Istruzione, Università e Ricerca, Gabriele Toccafondi, Marco Rossi Doria, Gianluca Galletti. Ai Beni, Attività culturali e turismo, Simonetta Giordani e Ilaria Borletti Buitoni. Alla Salute, Paolo Fadda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *