Spacciavano droga a Penne: arrestati dai carabinieri che recuperano 700 grammi di marijuana

Sono Moussa Diabate, 33 anni, e Mandione Seck, 29 anni, due cittadini senegalesi domiciliati a Montesilvano, sono finiti in carcere a Pescara dopo essere stati bloccati nel corso di una operazione dai carabinieri di Penne, coordinati dal capitano Massimiliano Di Pietro, mentre cedevano droga. I due sono stati trovati in possesso di 700 grammi di marijuana e 600 euro in contanti. I due sono stati sorpresi nei pressi di un’area verde ai margini della S.S.81 in località San Pellegrino, di Penne. Stavano consegnando, in cambio di 30 euro, una dose di tre grammi di marijuana a quattro giovani del luogo, di età compresa tra 19 e 28 anni, uno dei quali si è disfatto della droga. I militari hanno recuperato la sostanza e perquisito la casa dei senegalesi dove hanno rinvenuto altri 11 involucri di marijuana, per un peso complessivo di 700 grammi (due involucri da circa 105 grammi ed altri da 50 grammi l’uno), tre bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e la somma contante di 600 euro in banconote di vario taglio, provento di precedenti attività di spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *