Corsi promossi da SO.HA. per dare impulso alla cultura del buon comunicare e allo spirito critico delle giovani generazioni

Partiranno il prossimo dal 20 maggio i corsi che hanno come obiettivo la condivisione della conoscenza al fine di dare impulso alla cultura del buon comunicare e allo spirito critico delle giovani generazioni, organizzati dalla SO.HA. GiovaniCittadiniAttivi, che ha rinnovato da poco il proprio direttivo, guidato dal coordinatore Vittorio Palumbo. I corsi,  che hanno come titolo ‘Futuro in corso 2.0’, sono una serie di brevi incontri per condividere le conoscenze, dando l’opportunità ai giovani cittadini volenterosi ma carenti di mezzi economici, di confrontarsi con alcuni dei propri pari, capaci di trasmettere quel “saper fare” necessario a compiere i primi passi in ambiti di cui il mercato del lavoro è particolarmente ghiotto quali la programmazione web, la fotografia digitale, la social media communication, l’organizzazione eventi, il video making digitale e, ultimo ma non per importanza, la contrattualistica, spesso incomprensibile, che viene somministrata ai giovani lavoratori e ai precari.

Non c’è da aspettarsi cattedre e lezioni frontali o i classici “docenti” ma ragazzi (sicuramente competenti) che hanno voglia e tempo per condividere volontariamente le loro competenze, tramite uno scambio di informazioni bidirezionale e un confronto alla pari in cui il “docente” assume il ruolo di compagno di classe esperto impegnato nel coordinare le attività formative e supervisionare i gruppi di lavori, istituiti al fine di simulare la pratica quotidiana delle competenze trasmesse.

Laboratorio fotografico, organizzazione e promozione eventi, corso base per realizzazione di siti web in Joomla, corso per Videomaking con reflex digitale, Social media comunication e Precari informati, questi sono i titoli dei corsi che si terranno a Pescara, alcuni in via B. Croce e altri in via Pepe. Per maggiori informazioni cliccare su sohapescara.org

“E’ importante dare impulso alla condivisione dei saperi – affermano i ragazzi della SO.HA – e all’idea di una trasmissione della cultura gratuita e liberata dal mercimonio che giornalmente il mercato dei master, degli stage e dei corsi di avviamento al lavoro attuano a discapito dei neolaureati o dei giovani precari, costretti a sborsare cifre esorbitanti per crearsi la professionalità necessaria per entrare nel mondo del lavoro o per restarci”

Per iscriversi http://www.sohapescara.org/cosa-facciamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *