Chiesto il rinvio delle comunali a Sulmona

La coalizione Sulmona Unita che vede insieme le liste di LeAli per Sulmona, Sulmona al Centro, Sulmona Democratica, Sulmona Futura e Partito Socialista Italiano ha chiesto il rinvio delle elezioni amministrative nella città ovidiana. La richiesta è stata espressa oggi in seguito all’improvvisa morte, avvenuta ieri, del candidato sindaco della coalizione, Fulvio Di Benedetto.

“La determinazione di proseguire nel processo elettorale, sulla base di una zelante e pedissequa lettura delle legge, attinta da un vuoto normativo che non consente una corretta disciplina della materia, è nei fatti una grave violazione dei principi costituzionali che regolano la vita politica ed elettorale del nostro paese – si legge in una nota a firma congiunta diffusa oggi da LeAli per Sulmona, Sulmona al Centro, Sulmona Democratica, Sulmona Futura e Partito Socialista Italiano -. Proseguire in mancanza di un candidato sindaco falsa le elezioni ed altera le ragioni elementari e democratiche della competizione politica ed elettorale, condizionando oltremodo un reale e partecipato rilancio della città. La determinazione manifestata dai candidati sindaci  Gianluca De Paulis (Movimento 5 Stelle) ed Enea Di Ianni (Fratelli d’Italia e il Popolo di Sulmona per Ianni Sindaco) di adoperarsi con fattivi atti e comportamenti per il rinvio o la sospensione delle elezioni e la ricostituzione della pluralita delle candidature è un gesto di lealtà ed onestà politica, che raccoglie tutto il nostro apprezzamento. E’ auspicabile analogo atteggiamento da parte di tutti gli altri candidati sindaci che si risolva in una apposita istanza da tutti sottoscritta da inviare al Prefetto e al Ministro dell’Interno”.

Sempre oggi, Marco Di Lello, presidente del gruppo parlamentare Psi, sollecitato dal ha presentato – su sollecitazione dal coordinatore regionale dei Socialisti, Massimo Carugno, ha presentato in Parlamento un’interrogazione urgente al ministro dell’Interno su un’ipotetica sospensione delle elezioni amministrative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *