Mario Negri Sud: contributo straordinario dalla Provincia di Chieti per ripianare i debiti 2012

Approvato dalla Provincia di Chieti un contributo straordinario per sostenere i debiti maturati fino al 2012 dal Consorzio Mario Negri Sud.

Lo annuncia in una nota il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio. “Nel corso del Consiglio provinciale di ieri è stata infatti adottata all’unanimità una deliberazione che dà il via libera all’Amministrazione per liquidare risorse pari a 219mila euro che serviranno, tra l’altro, per pagare anche gli stipendi dei dipendenti – spiega nella nota il presidente della Provincia di Chieti – si conclude in questo modo l’iter di competenza del nostro Ente per la procedura di salvataggio del centro di ricerca di Santa Maria Imbaro, tra i più prestigiosi a livello nazionale. L’Istituto Mario Negri di Milano si è impegnato per un importo di 1,1 milioni di euro, mentre la Regione Abruzzo delibererà presto un contributo di 145mila euro – aggiunge Di Giuseppantonio -. Non posso che esprimere una chiara e profonda soddisfazione anche a nome dell’intero Consiglio provinciale – dichiara il Presidente della Provincia di Chieti – che ha dato prova di esemplare compattezza, e anche un pizzico di orgoglio per il contributo che la Provincia ha dato per garantire un futuro in Abruzzo all’istituto di ricerca. Le difficoltà incontrate nel percorso sono state tante ma con l’impegno di tutti possiamo guardare al futuro con rinnovata serenità. Il mio pensiero è soprattutto ai lavoratori del centro e in particolare ai giovani ricercatori e borsisti professionisti di eccellenza del settore che troveranno prestissimo un punto di riferimento per rilanciare l’importante lavoro di ricerca del Negri Sud – conclude Di Giuseppantonio.

Intanto per il prossimo 5 giugno è stata convocata l’assemblea dei soci del Consorzio che formalizzerà la copertura delle perdite 2012, ciascuno per la sua quota: si tratta di un’assemblea propedeutica a quella che ufficializzerà la trasformazione del Consorzio in Fondazione, che dovrebbe essere convocata entro il mese di giugno.

I tre soci del Consorzio, Regione, Provincia di Chieti e Mario Negri Milano stanno ripianando le perdite relative al 2012, pari a 1.455.641 euro. Il Mario Negri di Milano, che detiene il 75% del Consorzio, dovrà ricapitalizzare oltre 1 milione di euro (1.091.731 euro). Provincia di Chieti (15%) e Regione Abruzzo (10%) verseranno rispettivamente 218mila e 145mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *