Pescara: arrestati due fratelli per evasione e spacio

I fratelli Giovanni e Dino Mutignani, di 52 e 48 anni, sono stati arrestati oggi dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, a Pescara, il primo per il reato di evasione dagli arresti domiciliari e il secondo per detenzione ai fini di spaccio di eroina. Giovanni Mutignani è stato sorpreso dai militari in via Tripodi, fuori dalla propria abitazione dove è sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di furto. Raggiungendo con lui l’abitazione i carabinieri, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, hanno eseguito una perquisizione e hanno sequestrato 15 grammi di eroina e un bilancino di precisione, occultati nella camera da letto di Dino Mutignani, che era nell’alloggio con una tossicodipendente. Al malvivente è stata inoltre sequestrata la somma di 215 euro in banconote di piccolo taglio. I due sono stati sottoposti ai domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo che si terrà domani mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *