Lanciano: pronto il piano per cambiare il traffico in città

Se non è una rivoluzione poco ci manca. Cambia il traffico a Lanciano, perlomeno su alcune arterie di collegamento importanti come via del Mare e viale Cappuccini, che diventeranno a senso unico di marcia, e altre modifiche alla circolazione sono previste nel centro storico. Il Piano generale del Traffico è stato illustrato dal sindaco Mario Pupillo dall’assessore Pino Valente e dal consigliere Alessandro Di Matteo e sarà ora oggetto di esame da parte del consiglio. Intanto le modifiche ipotizzate nel disegno, dall’ ingegner Ciurnelli con lo studio CPS. Si diceva di via del Mare, che diventerà a senso unico, con direzione di marcia solo in uscita dalla città, mentre per l’ingresso si utilizzerà via Panoramica, che sarà a senso unico fino all’altezza dell’albergo Alba. 

Su viale Cappuccini, il senso di marcia sarà verso la zona Stadio Biondi, mentre si scenderà da via Martiri VI Ottobre. Su viale Cappuccini e Via del mare, saranno realizzate piste per pedoni e ciclisti, con interventi sugli attuali marciapiedi. Modifiche in vista anche nella frequentatissima zona della chiesa di San Francesco, che custodisce il Miracolo Eucaristico. Corso Roma, in quel tratto, sarà delimitata alla circolazione automobilistica, dirottata su via dei Tribunali. 

Per quanto riguarda il turismo-religioso, verrà realizzato un Info Point e migliorati i servizi per l’accoglienza in piazza D’Amico. In piedi anche l’idea di trasformare l’ex-Istituto De Giorgio in albergo. Resta in piedi il problema del carico e scarico dei pellegrini che, al momento, per poter visitare il Miracolo, debbono affrontare un percorso particolarmente ingarbugliato e pericoloso. Non è stata prevista inoltre la Ztl per l’arrivo dei bus in città, che invece esiste in altre città. Anche minima in confronto ad altre realtà italiane, la tassa consentirebbe di far finire nelle casse comunali euro utili per la manutenzione stradale e per mantenere i servizi di accoglienza.

Per tornare alla circolazione veicolare, studiate alcune rotonde: una di fronte la Scuola Media Mazzini; un’altra via per Fossacesia; un’altra ancora in via Tinari all’altezza dello snodo con via Rosato (dove c’è il passaggio a livello).

Un piano che, come detto, verrà ora sottoposto all’esame del consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *