Spaccio a San Salvo: due giovani arrestati dai carabinieri

Nell’ambito di dedicati controlli pianificati a seguito di numerose segnalazioni ricevute circa la presenza di persone sospette all’interno della Villa Comunale, i Carabinieri della Stazione di San Salvo hanno tratto in arresto due giovani ritenuti dediti allo spaccio di stupefacenti.

I due, S.P. (18nne di origini polacche) e D.S. (24nne del posto, già conosciuto ai Carabinieri per fatti analoghi), erano oggetto, da tempo,  di particolare attenzione dai militari di San Salvo. Venerdì, verso le ore 18:30, proprio all’interno dello spazio verde di San Salvo, ritenendo il momento dell’intervento proficuo, venivano fermati e sottoposti a perquisizione personale e successivamente domiciliare,  nel corso delle quali, venivano, infatti, rinvenuti e sequestrati circa 90 gr di hashish (in parte già confezionata in dosi pronte per lo spaccio) oltre ad un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento.

Dopo le formalità di rito i due soggetti sono stati associati presso la Casa Circondariale di Vasto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Non si escludono a breve ulteriori sviluppi poiché è altamente probabile che i due non operassero da soli ma, piuttosto, facessero parte di una rete di piccoli spacciatori specializzati in “droghe leggere” che ha prescelto la villa comunale come mercato di spaccio essendo assiduamente frequentata da giovani del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *