All’Auditorium della Civitella protagonisti i liceali di Chieti

Una impareggiabile performance quella degli studenti del II e del III Liceo Classico “G. B. Vico” di Chieti, che sabato sera hanno portato in scena nell’Auditorium della Civitella “Le figure retoriche non sono retorica!” , per la brillante regia di Veronica Pace, spettacolo conclusivo per la Linea 1 Area 3 “LE FIGURE RETORICHE NON SONO RETORICA” del progetto PLATEA – Progetto LAboratorio TEAtrale, iniziativa finalizzata a portare il teatro nelle scuole, finanziata dal PO.FSE. Abruzzo 2007 – 2013 – Piano Operativo 2012-2013 – Asse 4 Capitale Umano – “Progetto Speciale Scuole e Nuovi apprendimenti 2”. 

Protagonisti dell’evento sono stati:  Benedetta Bucciarelli, Andrea Cascavilla, Camilla Cavallucci, Nicoletta Cavuto, Ludovica Chiavaroli, Valentina Ciancio, Francesca Cianconi, Rebecca D’Alessandro, Giorgia D’Andrea, Benedetta De Fazio, Laura Di Federico, Lorenza Di Labio, Marianna Di Marco, Giulia Di Martino, Lorenzo Di Pretoro, Cecilia Di Primio, Davide Di Silvestre, Andrea Evangelista Diodato, Marianna Ferrante, Erica Fusella, Gabriella Gente Magnani, Sabina Giardinelli, Lucia Giordano, Angela Mannella, Riccardo Pellegrini, Maria Teresa Simone.

Totalmente condivisibile, I’ orgoglio del rappresentante del partner capofila Liceo Classico G. B. Vico di Chieti, la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giuseppina Politi,che, a nome di un pubblico emozionato e divertito, ha espresso l’ammirazione per la qualità del lavoro svolto. Lo spettacolo è  stato tratto dal libro “Poesia: istruzioni per l’uso – dizionario di termini della critica letteraria” di Tonita Di Nisio; l’adattamento è stato curato dalla regista e dall’autrice. 

Il compito ambizioso affidato ai giovani attori è stato quello di dare vita ad un testo costruito sull’idea di mettere in scena i codici e gli stilemi del patrimonio letterario, reificando le figure retoriche e trasformando in concreto l’astratto: gli studenti sono divenuti personaggi con voce, gesti, pensieri e umani sentimenti. 

Il libro, edito a cura del Liceo Classico per le edizioni NoUbs, sarà presentato il 18 giugno p.v. alle ore 18.30, presso il Museo di Storia delle Scienze Biomediche dal prof. Patrizio Domenicucci, alla presenza di tutti i partner del progetto che ricordiamo sono: Istituto di Istruzione Superiore G. B. Vico di Chieti, Istituto comprensivo Statale 2 – Chieti, Scuola Secondaria di primo grado Vicentini della Porta – Chieti unitamente all’organismo formativo e di servizi alle imprese SIA Abruzzo Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *