Spuntano bastone e coltello per una lite tra ex coniugi: i carabinieri riportano la calma

Il tempestivo intervento di una gazzella del Radiomobile della Compagnia di Atessa ha evitato, ieri sera, che una lite tra ex coniugi legata a vecchi dissapori, avesse conseguenze peggiori. I militari sono riusciti a ristabilire la calma tra i contendenti dopo che un uomo di 55 anni aveva colpito al braccio, con un bastone, l’ex moglie di 46 anni e poi ferito al polso, con un coltello, il marito della figlia accorso per difendere la donna. E’ stata proprio lei a chiamare il 112 e a richiedere l’intervento dei carabinieri. L’arrivo dei militari ha calmato gli animi e scongiurato che la lite potesse avere conseguenze peggiori. L’uomo, dopo essersi calmato, si è recato in caserma dove è stato poi denunciato in stato di libertà con l’accusa di lesioni personali aggravate. Il coltello ed il bastone sono stati sequestrati dai Carabinieri e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La donna e il genero, medicati presso l’ospedale del posto, sono stati entrambi dimessi con una prognosi di tre giorni.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *