Un tuffo negli anni ’50 con il Custom Party 2013 di Atessa

Nata per caso dall’idea di un gruppo di amici e appassionati di moto e il rock’n’roll, come tutte le iniziative intelligenti e interessanti che, come si dice, hanno le gambe per camminare e andare lontano, nel tempo “Custom Party” si è guadagnata di diritto fama internazionale. Tanto che l’edizione numero 8, che inizierà il prossimo 28 giugno, stavolta, anziché il centro di Atessa, troverà spazio nella più ampia area del Parco Commerciale a Piazzano. E le ragioni della nuova location vanno cercate soprattutto dalla necessità di far fronte alla sempre crescente partecipazione. D’altro canto, il cartellone  di eventi, gruppi e manifestazioni proposto da venerdì a domenica prossimi è di quelli per palati fini. 

Lo hanno rimarcato stamani, nel corso della presentazione nella sala cerimonie dell’hotel Aurora, di Montemarcone dell’evento old style, che per l’Abruzzo è un affascinante e unico viaggio negli anni ’50, Domenico Marra, che è l’organizzatore, insieme al direttore artistico Gianluca Paolucci e al vice sindaco di Atessa, Enzo Pellegrino. Un nome su tutti per far comprendere che l’edizione 2013 si annuncia come unica: l’intervento del gruppo Reverend Horton Heat, una sorta di icona dello psychobilly mondiale e interprete del contry-blues-rock rigorosamente “made in Usa”, che sabato sera farà tappa ad Atessa, unica data europea del suo tour. Una partecipazione sulla quale gli organizzatori hanno lavorato a lungo e con successo. 

Tre serate all’insegna del “Rock’n’roll, motorcycles, tatoos, kustom kulture, food & beer”, appuntamenti che si svilupperanno sugli oltre 20mila metri quadri del Parco Commerciale di Piazzano, che ospiterà  moto, auto d’epoca e musica. Lo spazio sarà diviso per aree tematiche e sarà possibile raggiungerlo con collegamenti da Lanciano (piazza Memmo) e da Atessa (piazza Oberdan) con bus navetta.  A proposito di musica, si esibiranno i londinesi The Jets e Mouse Zinne with the Adels, e gli italiani Wheels Fargo & the Nightingale di Reggio Emilia, Hell Spet Country Band di Brescia, the Fabulous Daddy di Ancona, the Cream Crackers di Bari, i Marilù di Caltanissetta, the Astrophonix di Firenze, the Lucky Strikes di Bologna e la Strike Rockabilly Band di Ragusa. Non mancherà la presenza musicale abruzzese con la Coconuts Killer Band, the Fiftyniners, Wild Strikes, Dick in Dixies e Cross Road Blues Band. 

Saranno allestiti più di cinquanta stands tematici, che ripercorreranno gli intramontabili anni Cinquanta. Un viaggio musicale e non solo che darà la possibilità agli ospiti, amanti dell’old style, di gustare le performances live all’insegna del rock’n’roll, rockabilly, psychobilly, country e hillbilly e di passeggiare tra accessori e make up vintage, pin up, show di burlesque e tutti gli ingredienti che faranno del “Custom Party” 2013 il fiore all’occhiello dei festival internazionali del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *