Marchionne alla Sevel per annunciare nuovi investimenti per lo stabilimento della Val di Sangro

La notizia era circolata nei giorni scorsi ma solo oggi, con una nota dell’azienda, si è avuta la conferma. Sergio Marchionne sarà in visita alla Fiat-Sevel di Atessa martedì 9 luglio. In tarda mattinata terrà un discorso, all’interno dello stabilimento, per annunciare a dipendenti e autorità l’intenzione di investire ulteriormente sull’impianto che produce il Ducato e altri veicoli commerciali per conto di Peugeot e Citroen, titolari del 50% del grande stabilimento abruzzese, si legge in una nota. 

Un annuncio arrivato e salutato con soddisfazione dai militanti della UilM, che stamattina, a Lanciano tenevano il loro attivo regionale. Lavori ai quali ha preso parte Rocco Palombella, segretario generale del sindacato, insieme  al coordinatore regionale Michele Lombardo e da quello di Chieti, Nicola Manzi.

Palombella ha commentato positivamente l’arrivo in Val di Sangro dell’Ad del gruppo Fiat, soprattutto per quel che riguarda l’impegno per nuovi investimenti: “Chiato che si è soddisfatti: mi pare sia altrettanto chiara l’intenzione di Fiat a rimanere in Italia e ad investire all’interno dei confini nazionali. E siamo doppiamente soddisfatti perché come sindacato ci abbiamo messo energie e faccia per giungere a questo risultato positivo insieme all’azienda”. 

Il leader della Uilm ha anche fatto visita ai reparti produttivi della Honda di Atessa: “Una realtà d’eccellenza – l’ha definita Palombella – caratterizzata da un piano di riorganizzazione che ha pressoche’ dimezzato la forza lavoro nello stabilimento in questione, l’unico in Europa della Honda. La Uilm è fortemente impegnata nel sostenere in questo contesto opportunità di mercato, sviluppo e occupazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *