Operazione dei carabinieri: un arresto a Atessa, controlli e denunce nell’ortonese

Un uomo di 60 anni, ieri sera, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Atessa con le accuse di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Gli uomini dell’Arma, intervenuti a seguito delle chiamate pervenute al 112 da parte di alcuni cittadini, hanno dovuto faticare molto  prima di avere la meglio su l’uomo che, in evidente stato di ebbrezza, ha opposto una agguerrita resistenza per sottrarsi all’identificazione. Il 60enne, poco prima dell’arrivo dei militari, sotto l’effetto di bevande alcoliche che avevano alterato notevolmente il suo stato psicofisico, senza alcun apparente motivo aveva minacciato e tentato di aggredire alcuni passanti ed un tassista che si trovavano nella centralissima Piazza Oberdan di Atessa. All’arrivo dei carabinieri l’uomo si è scagliato contro l’auto dell’Arma danneggiandola lievemente e poi ha tentato in tutti i modi di sottrarsi all’identificazione da parte dei militari. Bloccato al termine di un animato parapiglia il 60enne è stato condotto presso il locale nosocomio dove è stato temporaneamente ricoverato per essere sottoposto ad una terapia farmacologica. Questa mattina l’uomo è stato processato con rito direttissimo e il suo arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria. 

Un servizio a “largo raggio” per il controllo coordinato del territorio è stato svolto, nel week end, dai reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Ortona. 

In tale contesto i militari della Stazione di Miglianico hanno denunciato per ricettazione due rumeni di 24 anni, entrambi domiciliati a Francavilla al Mare, sorpresi a bordo di un ciclomotore Aprilia risultato rubato a Pescara lo scorso mese di Giugno.

A Torino di Sangro, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 45enne di San Severo (FG) che, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida di un’Alfa Romeo 147 senza essere in possesso della patente di guida perché mai conseguita.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno invece denunciato per guida in stato di ebrezza un 53enne di Torino di Sangro che, sottoposto ad accertamento mediante etilometro poiché coinvolto in un sinistro stradale, è stato trovato con un tasso alcolemico superiore ai valori consentiti. All’uomo è stata ritirata la patente e sequestrata l’auto.

Complessivamente sono state identificate dai Carabinieri 76 persone e controllate 57 autovetture e 9 esercizi pubblici. Particolare attenzione, durante il servizio, è stata dedicata al controllo delle linee maggiormente sensibili ai furti di rame individuate d’intesa con le società elettriche di distribuzione. Controlli sono stati effettuati anche nei pressi dello scalo ferroviario della Sangritana di Fossacesia e della cabina elettrica di Torino di Sangro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *