Fondi Fas sbloccati, s’investe sulle infrastrutture per rilanciare l’Abruzzo

1.870.000 euro per il porto di Vasto, 9.350.000 euro per il porto di Ortona e 8.380.000 euro per l’aeroporto d’Abruzzo. Sono questi i fondi previsti dall’Accordo di Programma Quadro per le grandi infrastrutture  che,  per il Presidente della Commissione Bilancio, Emilio Nasuti, renderanno l’Abruzzo moderno e competitivo”. Si tratta dei  fondi Fas sbloccati e con i quali saranno finanziati i lavori di dragaggio del Porto di Ortona e Vasto e interventi all’aeroporto d’Abruzzo. 

“Abbiamo effettuato un gioco di squadra efficace – osserva Nasuti – che ci ha permesso di ottenere la disponibilità dei fondi Fas necessari ad avviare i cantieri di alcune infrastrutture strategiche per l’Abruzzo. Mi riferisco ai porti di Ortona e Vasto e, in particolare, i fondi per potenziare lo scalo aeroportuale di Pescara. Inoltre – ha aggiunto il Presidente della Commissione Bilancio – abbiamo fornito una prima risposta alle richieste che l’Ad di Fiat, Sergio Marchionne, ci ha fatto nella recente visita nello stabilimento Sevel di Atessa. Sono infrastrutture che trasformeranno la provincia di Chieti in un fulcro strategico per l’economia regionale. Come è evidente – conclude Nasuti – non ci sono opere privilegiate dalla politica, ma ci sono quelle programmate per lo sviluppo del territorio, infrastrutture che servono a rilanciare il nostro Abruzzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *