Rapina ad ufficio postale a Tortoreto: armi in pugno portano via 20mila euro

Due banditi, con il volto semicoperto da berretto ed occhiali scuri, hanno fatto irruzione intorno alle 9, nell’ufficio postale di Tortoreto Alto. I malviventi (entrambi italiani), pistola in pugno, ha intimato al cassiere di consegnare la somma contenuta nei cassetti. Il dipendente non ha opposto resistenza ed ha consegnato lil denaro, circa 20mila euro. 

Per agevolare la fuga, il rapinatore si è fatto consegnare dal cassiere anche le chiavi dello scooter. Immediatamente è stato dato l’allarme ai carabinieri che hanno ritrovato lo scooter abbandonato nel cimitero di Alba Adriatica dove ad attendere i due banditi, probabilmente, c’era un complice con un’autovettura ‘pulita’. I due banditi avevano raggiunto il luogo della rapina su una Lancia Y10 rubata la notte scorsa a Corropoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *