Omicidio Strever a Vasto: Hamid Maathaoui condannato a 30 anni

Hamid Maathaoui, 36 anni, è stato riconosciuto colpevole dell’omicidio, avvenuto il 19 dicembre dello scorso anno, Michela Strever e condannato a trent’anni di reclusione. La sentenza è stata letta nel pomeriggio di oggi dal giudice Caterina Salusti. Al nord africano sono state contestate diverse aggravanti, in particolare la crudeltà del gesto e la mancata capacità di difesa della vittima. L’omicidio avvenne nel corso di una rapina in casa della donna. Il giudice Salusti ha accolto le richieste del pubblico ministero Giancarlo Ciani. Pe rla condanna dell’uomo anche la parte civile rappresentata dall’avvocato Arnaldo Tascione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *