Note jazz a Lanciano con il Roberto Gatto Quartet

Preziose atmosfere, raffinati ritmi e brillante improvvisazione hanno incantato le circa duecento persone accorse ieri al Teatro Comunale Fenaroli di Lanciano per il settimo appuntamento di “Concerti di Gusto”, rassegna internazionale organizzata dall’associazione culturale “Lanciano domani” giunta quest’anno alla sua nona edizione.

Roberto Gatto, celebre batterista romano, è stato accompagnato da tre tra i più apprezzati musicisti del panorama jazz attuale: Daniele Tittarelli al sax e soprano, Luca Mannutza al pianoforte e Luca Bulgarelli al contrabbasso.
Gli otto brani presentati dal quartetto hanno spaziato dalla pura improvvisazione ritmica e sonora tipica del jazz, alle suggestioni della musica d’autore anni ’60 e ’70. In scaletta anche il brano originale “Silent prayer”, composto dal pianista Mannutza, insieme a “Woody’n you” di Dizzy Gillespie e “Blessed relief” di Frank Zappa. 
Il concerto è stato puntellato dagli interventi di Gatto che, microfono alla mano, ha introdotto e spiegato di volta in volta i brani proposti. Il batterista non ha inoltre nascosto la sua fede calcistica romanista, e sotto richiesta del presentatore non si è risparmiato omaggiando con l’ultima stagione anche la squadra del Lanciano, protagonista come la “sua” Roma di un campionato da protagonista. 
L’esibizione, durata circa un’ora e mezza, è stata costantemente accompagnata dagli applausi del pubblico, trascinato a pieno dai musicisti nell’atmosfera magica del jazz.

L’evento è poi proseguito nel foyer del Teatro con degustazioni enogastronomiche di alcuni prodotti locali, nel pieno spirito dell’iniziativa “Concerti di Gusto”, organizzata proprio per  accompagnare la musica alla valorizzazione delle produzioni tipiche del territorio e alla solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *