Il Rotaract di Atessa riempie il teatro di Atessa con un concerto di beneficenza

È stata una serata piacevole e ricca di emozioni quella del 26 ottobre 2013, dove il Rotaract di Atessa con il patrocinio della Città di Atessa e dell’Assessorato alla Cultura, presso il teatro comunale “A. Di Jorio” di Atessa (Chieti), ha promosso un concerto di beneficenza con i “Neomenia”. Il concerto ha ripercorso i brani più emozionanti della musica d’autore italiana: Battisti, De Andrè, Mannoia, Battiato, ed altri artisti in un vero viaggio nel tempo.

Un’iniziativa a sfondo benefico a favore di “Una Goccia Per La Vita”, il progetto del Distretto Rotaract 2090° che finanzia i reparti di onco-ematologia di Ancona, Perugia e Pescara. In particolare i ragazzi del Rotaract di Atessa, dedicando la serata al reparto di Ematologia dell’ospedale “Santo Spirito” di Pescara hanno coinvolto anche l’associazione GAL (gruppo abruzzese linfomi). 

Il pubblico che ha accolto con il cuore questa iniziativa, taglia il distacco con il palcoscenico durante il concerto, cantando ensemble. Speciale e toccante l’intervento finale di un ospite particolare della serata; Alessia Arnadi, una ragazza che dopo esser guarita dal linfoma ha ritrovato la forza per continuare a sorridere. Anche il dottor Francesco Angrilli (presidente GAL) e la dottoressa Simona Falorio (segretario GAL) entrambi ematologi presso l’ospedale di Pescara danno testimonianza di quanto possa essere valoroso e significativo il ruolo di medici, assistenti e volontari che si adoperano per sostenere chi si trova nei reparti di onco-ematologia e di quanto valga un piccolo gesto per chi lotta ogni giorno per continuare a sorridere.

“La nostra vuole essere una serata di beneficenza, ma soprattutto una goccia di speranza e di vita per chi soffre. Il Rotaract è servizio e noi che ne facciamo parte ci mettiamo davvero a servizio di chi ne ha bisogno” conclude Annalisa Antichi, presidente del Rotaract di Atessa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *