Orsogna e altri cinque comuni restano senz’acqua

Orsogna, e non solo, senz’acqua per un problema tecnico. Rubinetti a secco, e non è la prima volta, senza che nessuno avvisasse comune e, di conseguenza, le popolazioni interessate al servizio.  “Ci siamo improvvisamente ritrovati senza acqua nelle case, nei servizi pubblici e nelle aziende di Orsogna: il Comune non è stato preventivamente informato dalla società Sasi, che gestisce il servizio idrico- spiega in una nota  il sindaco, Alessandro D Alessandro, che sottolinea come il problema abbia riguardato anche gli altri comuni serviti dalla linea dell’Avello (Guardiagrele, Filetto, San Martino sulla Marrucina, Casacanditella e Pennapiedimonte). “Ci è stato successivamente riferito – spiega il primo cittadino – che l’interruzione dell’erogazione idrica è dovuta a un problema tecnico che ha interessato le condutture gestite dall’Aca, che non hanno piu’ rifornito la linea dell Avello con la portata d acqua prevista da una convenzione tra le due societa’. Ci è stato anche detto che la stessa Sasi e’ stata colta di sorpresa dall’accaduto – continua D’Alessandro – la sintesi è che ci siamo tutti ritrovati senza acqua dai rubinetti, non sappiamo quando il problema sarà risolto e vi sono disagi enormi per le famiglie, le aziende, le scuole, la casa di riposo e gli altri servizi di pubblica utilità. D’Alessandro ha subito allertato le istituzioni di riferimento, a cominciare dal Prefetto di Chieti, e ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per avere a disposizione delle autobotti che consentano il rifornimento nelle situazioni più urgenti e delicate.

“E’ un problema che purtroppo si ripete periodicamente – prosegue il sindaco di Orsogna – e per il quale ci siamo attivati da tempo ottenendo qualche miglioramento che, tuttavia, in situazioni come questa, si vanifica del tutto. Tant’é che proprio per domani, su mia iniziativa era stato fissato un incontro nella sede della Sasi a Lanciano con il presidente della Società, Domenico Scutti, e gli altri sindaci dei Comuni serviti dalla linea dell’Avello, per individuare insieme soluzioni serie e definitive per dare risposte concrete alle nostre comunita’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *