Delusione d’amore, si uccide sedicenne a Pescara

Tragedia a Pescara. Un giovane di 16 anni si è ucciso nella sua abitazione, in via Colle Innamorati, in camera da letto. Si è impiccato con dei lacci alla maniglia di un armadio. All’origine del gesto vi sarebbe una delusione d’amore, stando a quanto ha lasciato scritto su un bigietto trovato in casa. L’allarme è scattato quando un’amica lo ha cercato al cellulare ma lui non ha risposto. La ragazza ha contattato i genitori del sedicenne, i quali erano in casa ma non si erano accorti di nulla. Ed hanno fatto allora la tragica scoperta. Inutile ogni soccorso. Sul posto il personale della squadra volante della polizia che sta ricostruendo l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *