Maltempo: smottamenti nel vastese e teramano. Attesa neve sulla autostrade A24-A25

Il tratto di via Valloncello di Vasto ha nuovamente ceduto per le piogge di queste ultime ore, isolando sei famiglie del posto che sono assistite dalla Protezione civile di Vasto. Il tratto, nei pressi della Circonvallazione Histoniense, era stato già interrotto la scorsa settimana per un collasso del manto stradale, che rende impossibile alle sei famiglie l’utilizzo dell’auto. “La Protezione civile di Vasto resterà a loro disposizione giorno e notte fino al ripristino del tratto stradale – si legge in una nota dell’ufficio stampa del Comune di Vasto – gli uffici tecnici comunali si sono gia’ attivati per consentire, a breve, il ritorno alla normalità. La centrale operativa della Protezione civile di Vasto e’ sempre a disposizione (24 su 24) al numero 0873.301376 , conclude la nota. 

Una “situazione di estrema pericolosità” che si è venuta a creare sul fronte della viabilità lungo l’argine del torrente Nora, nel comune di Cepagatti, a seguito delle recenti e abbondanti piogge, è stata segnalata dal presidente della commissione provinciale di Vigilanza, Camillo Sborgia, alle autorità competenti. Il consigliere provinciale si è rivolto, con una lettera, al servizio Genio Civile regionale, alla Protezione civile regionale e, per conoscenza, al Prefetto. Sborgia segnala in particolare la situazione di contrada Ciarra Inferiore e fa notare che lungo la sponda del torrente “è presente una strada demaniale che viene utilizzata dagli agricoltori per accedere alla coltivazione dei fondi e da diverse aziende”, tra cui un vivaio con oltre 50 dipendenti e una attività artigianale. Il presidente della commissione Vigilanza chiede quindi di “sistemare, con un intervento urgente, almeno la voragine che ha distrutto la viabilità, onde evitare l’ulteriore aggravarsi della situazione con le piogge” che stanno proseguendo anche in queste ore.

Strada dei Parchi, Societa’ concessionaria delle Autostrade A24-A25 informa che dalla giornata odierna sono in atto precipitazioni nevose con apporti al suolo non rilevanti sulla propria rete. Nelle prime ore di domani mattina e’ previsto il persistere di nevicate ed un progressivo abbassamento delle quote interessate alle precipitazioni fino al livello del mare, con apporti di neve al suolo da deboli a localmente moderati. Conseguentemente sulle autostrade A24-Roma/Teramo ed A25-Torano/Pescara, di competenza della Societa’ Strada dei Parchi, e’ stato attivato il Piano operativo per la gestione delle operazioni invernali che prevede l’impiego di oltre 200 mezzi speciali antineve per lo spargimento dei fondenti (sali liquidi e solidi) e per lo sgombero della neve. Il sistema di previsioni meteo di Strada dei Parchi evidenzia l’approssimarsi dei seguenti fenomeni nevosi tendenti ad intensificarsi dalla tarda serata odierna: Pomeriggio/sera: A24 L’Aquila Est-S.Gabriele/Colledara nevischio al di sotto dei 400 sul versante Est e al di sotto dei 700 metri sul versante Ovest e neve al di sopra, fino a 5-10 centimetri di accumulo), nevischio sulla tratta Pescina-Cocullo al di sotto di 800 metri e nevicate al di sopra con accumulo massimo di 3 centimetri in 6 ore. Sera/Notte: A24 Tagliacozzo-Teramo, nevischio al di sotto dei 300 sul versante Est e 600 metri sul versante Ovest e neve al di sopra con cumulata massima di 15 centimetri in 6 ore sulla tratta Assergi-S.Gabriele Colledara. A25 Svincolo di Torano-Chieti, nevischio al di sotto dei 400 metri sul versante adriatico e al di sotto dei 600 metri sul versante occidentale e neve al di sopra con cumulata massima di 15 centrimetri in 6ore sulla tratta Avezzano-Pratola Peligna. Piu’ in particolare per la notte e domani queste le previsioni: A24 Carsoli Oricola-Teramo, nevicate da deboli a moderate con cumulata massima di 15 centimetri in 6 ore sulla tratta Assergi-S.Gabriele Colledara.

Salta anche il Consiglio Regionale di domani. Lo ha deciso il presidente Nazario Pagano. La causa, l’allerta neve. La prossima assemblea si terrà martedì 3 dicembre. Anche le sedute delle Commissioni sono rinviate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *