A Fossacesia “Sapori a Palazzo”

Anche quest’anno torna a Fossacesia “Sapori a Palazzo”, la seguitissima manifestazione enogastronomica, con mostre, stands, esposizioni e musica, giunta alla sua decima edizione. La festa dell’olio, del vino e dei piatti tipici, promossa dall’associazione culturale “Itaca” in collaborazione con Comune, Pro Loco e Consulta delle Associazioni, si svolgerà nel centro abitato della cittadina rivierasca sabato 30 e domenica 1 dicembre con inizio alle ore 19. Questo il programma delle iniziative che si svilupperanno all’interno della kermesse. Sabato, alle 17, presso il Teatro Comunale convegno sul tema “Cultura agricola, turismo e sviluppo”. Dopo i saluti del sindaco, Fausto Stante, seguirà la presentazione dell’evento culturale a cura di  Marisa De Filippis, presidente dell’associazione Itaca. Alle 18.30, sempre al Teatro Comunale, proiezione del documentario “Il diavolo inventò la vanga”, di G. Di Claudio. Alle 19 apertura degli stands ed esposizioni all’interno della Sala Rossa di Palazzo Mayer. In mostra documenti e cimeli della guerra a Fossacesia a cura della sede FAI di Lanciano; i libri della cucina abruzzese, strumenti di lavoro e prodotti, a cura dell’associazione Itaca. Nel frantoio Stante mostra personale di R. Scapinelli dal titolo “Borghi e paesaggi d’Abruzzo”. In via Marina, ore 21, personale di pittura di Renato Marrone. Inoltre musiche e danze dal sud Italia, con la Compagnia Daltrocanto in concerto. Domenica, alle 17.30, presso il Teatro Comunale proiezione del documentario “Tarda estate” di G. Di Claudio. A seguire presentazione del libro “Un po’ d’Abruzzo nel cuore”, di Vittoria Castellano. Alle 18.30, presso lo stand 18 dell’azienda agricola “Fonte dei Sapori”, dimostrazione “Dal latte al formaggio”. Alle 20 laboratorio della chef Antonella D’Alfonso con preparazione di pizz’e foje. Alle 20.30 divagazioni gastronomiche tra letteratura e cibo, a cura di Manola Pace. Infine alle 21 musica itinerante con canti della tradizione popolare abruzzese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *