Il mondo della palla ovale abruzzese in lutto per la morte di giovane atleta del Sulmona Rugby

Il  mondo del rugby abruzzese è in lutto per tragica morte avvenuta ieri, in seguito ad un incidente stradale nell’altopiano delle Cinquemiglia, nel Comune di Roccaraso, nel quale ha perso la vita Salvatore Di Padova, atleta del Sulmona Rugby. Il pulmino sul quale il giovane viaggiava insieme ai compagni di squadra è uscito fuori strada sulla statale 17. Per cause ancora da accertare l’autista (che lotta per la vita) ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro un albero, sul ciglio della strada. Il ragazzo, atteso dalla famiglia a Sulmona, è morto sul colpo. I feriti sono tutti ragazzi e dirigenti della stessa squadra, oltre all’autista. Sono stati ricoverati tra gli ospedali di Castel di Sangro, Sulmona e L’Aquila.  

i ragazzi e i dirigenti tornavano a Sulmona dopo un torneo dimostrativo sulla stazione sciistica di Pizzalto. Il Sulmona rugby ha partecipato alla seconda edizione della manifestazione sportiva denominata “Palla ovale” e dedicata alla pratica del rugby sulla neve. Sulle piste di Pizzalto a Roccaraso si è tenuto il torneo “Roccaraso snow rugby tournament”, l’unico sui pendii degli Appennini. Al torneo hanno partecipato anche le squadre napoletane Amatori Napoli rugby e Pirati di Nisida, il Tivoli rugby, il Roccaraso Yeti e il Ladispoli rugby.

Il Presidente regionale Angelo Trombetta ed il Consiglio partecipano del Rugby Abruzzese, hanno espresso la loro commozione e partecipazione al lutto della famiglia del giovane e hanno rivolto un abbraccio fraterno al presidente, ai dirigenti e agli atleti del Sulmona Rugby.

Intanto stamattina cinque giovani sono rimasti feriti nei pressi di Cerchio, nella Marsica, a causa di un incidente stradale. I giovani viaggiavano tutti nella stessa auto. Due sono gravi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *