Porto di Vasto, la Regione approva il nuovo Prg

Il Consiglio regionale ha discusso e approvato, nella seduta di questa mattina, la variante al Prg Portuale di Vasto. 

”Un Piano molto atteso dalle realta’ industriali del Vastese e della Val di Sangro che colloca il Porto di Punta Penna tra le infrastrutture del medio Adriatico da potenziare dal punto di vista commerciale – ha commenta il Consigliere regionale Antonio Prospero – Il Prg era stato approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, nella seduta del 19 giugno 2103, successivamente è stata convocata apposita conferenza di servizi nel corso della quale sono state valutate e superate le prescrizioni che accompagnavano il parere favorevole al Piano espresse dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, presieduto dall’Ing. Massimo Sessa. Prescrizioni esaminare dalle autorità Regionali, Provinciali e della Capitaneria di Porto. Oggi il via libera definito è giunto dal Consiglio regionale”. 

Ad esprimere soddisfazione per l’approvazione del provvedimento sono stati i consiglieri regionali Antonio Prospero, Niki Argirò e Giuseppe Tagliente. 

”Il Porto di Punta Penna ha un nuovo piano regolatore – ha dichiarato Prospero – che prevede ampi margini di miglioramento delle sue capacita’ attrattive in termini di investimenti e di potenziamento della sicurezza. Con il via libera del Consiglio regionale – ha ammesso il Consigliere regionale del vastese – di fatto la Regione inquadra il Porto di Vasto come infrastruttura di riferimento per lo sviluppo della sua economia. Non è un caso, infatti, che in itinere ci sono progetti che riguardano anche il miglioramento della viabilità stradale che conduce al bacino di Punta Penna. Un intervento è stato già realizzato con l’ampliamento della strada che attraversa l’area industriale e conduce alla nuova rotatoria all’ingresso del Porto. Altri verranno realizzati, a breve, dall’Anas sulla SS16”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *