Alluvione: stanziati 15 milioni di euro per l’Abruzzo

Quindici milioni di euro sono stati stanziati per l’Abruzzo per i danni provocati dall’alluvione che ha colpito alcune zone della regione il 1° e 2 dicembre scorsi. Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Prefetto Franco Gabrielli, infatti, ha sottoscritto la dichiarazione dello stato d’emergenza. Ne da annuncio il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giovanni Legnini. Lo stanziamento deliberato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri riguarda i primi interventi urgenti e, inoltre, è stato nominato commissario per l’attuazione degli interventi Pierluigi Caputi, direttore competente della Regione Abruzzo.

“Si tratta di un provvedimento importante per la nostra regione, adottato nell’ultimo giorno di lavoro del Governo Letta – spiega Legnini -, che ringrazio per l’attenzione riservata all’Abruzzo, e che consentirà l’esecuzione delle opere più urgenti per riparare i danni provocati dall’alluvione a partire dalla riapertura di diverse strade interrotte dalle frane ed altre emergenze che interessano diverse città e piccoli Comuni. Adesso si tratta di organizzare, con estrema celerità, i lavori selezionando le situazioni di pericolo più gravi in attesa del reperimento di altre risorse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *