Sequestra mamma e figlia per rapina: caccia a l’uomo dei carabinieri a Lanciano

Lanciano, la caccia dei carabinieri della locale Compagnia è ancora aperta. I militari dell’Arma stanno cercando di dare un nome all’autore del sequestro, a scopo di rapina, di una donna e della figlioletta di pochi mesi. Il grave episodio è avvenuto lunedì scorso. I fatti: mamma e figlia erano in auto, aspettavano che il marito della donna, entrato nella farmacia comunale di via Sigismondi, uscisse dopo aver acquistato dei farmaci. Un uomo, sulla trentina, è entrato nella vettura, si è messo al posto di guida e si è allontanato. Sotto la minaccia di un’arma ha tenuto a bada la donna e ha girato per la città per una trentina di minuti. La mamma, senza farsi accorgere di nulla, ha preso il suo cellulare ed è riuscita a comporre il numero del marito, facendo in modo che il coniuge potesse ascoltare quanto stava avvenendo.

Poi il sequestratore è tornato nei pressi della farmacia di via Sigismondi e dopo aver parcheggiato l’auto si è allontanato con con soldi presi nella borsa della donna. Un fatto inquietante sul quale ora cercano di far luce i i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *